Lo Studio Tecnico Parascandolo, in considerazione degli obblighi previsti dal D.Lgs. 81/08 e da quanto stabilito dal DM n. 388 del 15 luglio 2003, i corsi di formazione che seguono tutti con le seguenti caratteristiche:

  • I corsi di formazione si terranno presso la scuola che ne richiederà l’attivazione. Le date e gli orari dei corsi saranno preventivamente concordati con il Dirigente Scolastico.
  • I docenti dei corsi di formazione sono in possesso dei requisiti previsti dallo normativa vigente.
  • I corsi di formazione prevedono la consegna del materiale didattico su supporto informatico (CD).
  • Durante i corsi saranno proiettate diapositive e filmati, e verranno svolti questionari di verifica dell'apprendimento.
  • L’esito positivo della verifica finale, unitamente alla frequenza obbligatoria ad almeno il 90% del monte ore previsto, consente il rilascio degli attestati di formazione.

FORMAZIONE DEI LAVORATORI
Ogni lavoratore riceverà, come previsto dall’Accordo Stato Regioni, una formazione di n. 12 ore cosi strutturata.

Formazione Generale per n. 4 ore sui seguenti contenuti: Concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, Organizzazione della prevenzione aziendale, Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, Organi di vigilanza, controllo e assistenza.
Formazione Specifica per n. 8 ore sui rischi di cui ai Titoli successivi al I del D.Lgs. n. 81/08, in funzione delle mansioni, dei possibili danni e delle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore di appartenenza.
La formazione erogata avrà le seguenti caratteristiche: I corsi si terranno presso la Sua Scuola previa preventiva comunicazione di collaborazione all’Organismo Paritetico Settore Istruzione. Le date e gli orari dei corsi saranno preventivamente concordati con il Dirigente Scolastico. Il numero massimo di partecipanti ad ogni corso sarà di 35 unità (requisito previsto dall’Accordo Stato Regioni). Per rispettare tale vincolo saranno attivati distinti percorsi formativi.

FORMAZIONE DEI PREPOSTI
Il Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro ha definito la figura del preposto e il suo ruolo rendendo obbligatoria la sua formazione sulla sicurezza con le modalità previste dall’art. 37 del D.Lgs. 81/2008. Il ruolo di preposto nella scuola è ricoperto dai docenti o insegnanti che svolgono attività didattica nei laboratori, dal DSGA, dal Vicepreside o Vicario, dai responsabili dei plessi scolastici e da eventuali coordinatori dei collaboratori scolastici.

I contenuti della formazione
Oltre a contenuti già previsti ed elencati all'articolo 37, comma 7, del D.Lgs. n. 81/08, il programma comprende, in relazione agli obblighi previsti all'articolo 19: Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: - compiti, obblighi, responsabilità; Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione; Definizione e individuazione dei fattori di rischio; Incidenti e infortuni mancati; Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri; Valutazione dei rischi dell'azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera; Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione.

FORMAZIONE DEGLI ADDETTI ANTINCENDIO
Il corso è finalizzato a trasmettere le conoscenze relative : alle procedure e agli interventi per la prevenzione incendi, alla protezione antincendio, alle procedure da adottare in caso di incendio.
I contenuti della formazione
L’incendio e la prevenzione incendi: Principi sulla combustione. Le principali cause d’incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro. Le sostanze estinguenti. I rischi alle persone e all’ambiente. Specifiche misure di prevenzione incendi. Accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi. L’importanza del controllo degli ambienti di lavoro. L’importanza delle verifiche e delle manutenzioni sui presidi antincendio
La protezione antincendio: Misure di protezione passiva. Vie di esodo, compartimentazioni,di stanziamenti. Attrezzature ed impianti di estinzione. Sistemi di allarme. Segnaletica di sicurezza. Impianti elettrici di sicurezza. Illuminazione di sicurezza
Procedure da adottare in caso di incendio: Procedure da adottare quando si scopre un incendio. Procedure da adottare in caso di allarme. Modalità di evacuazione. Modalità di chiamata dei servizi di soccorso. Collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento. Esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali operative.
Esercitazioni pratiche : Presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di spegnimento. Presa visione sulle attrezzature di protezione individuale. Esercitazioni sull’uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale.

AGGIORNAMENTO DEL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA
Corso annuale di aggiornamento RLS per le scuole  con più di 50 lavoratori. L'aggiornamento RLS viene effettuato in ottemperanza a quanto previsto dall'art. 37, comma 11 del D.Lgs. 81/08 (e D.Lgs. 106/09). La contrattazione collettiva nazionale disciplina le modalità dell'obbligo di aggiornamento periodico, la cui durata non può essere inferiore a 8 ore annue per le imprese che possiedono più di 50 lavoratori.
Programma  : Principi giuridici comunitari e nazionali; Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro; Principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi; Definizione e individuazione dei fattori di rischio; Valutazione dei rischi; Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; Aspetti normativi dell'attività di rappresentanza dei lavoratori.
Il corso è fruibile interamente in formazione a distanza (FAD).
Al superamento del test finale sarà rilasciato attestato di formazione.

FORMAZIONE DEGLI ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO
I contenuti della formazione
Modulo A n. 4 ore : Allertare il sistema di soccorso. Riconoscere un’emergenza sanitaria. Accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato: funzioni vitali (polso, pressione, respiro), stato di coscienza, ipotermia e ipertermia, Nozioni elementari di anatomia e fisiologia. Attuare gli interventi di primo soccorso: Sostenimento delle funzioni vitali, Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso, Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta
Modulo B n. 4 ore : Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro. Acquisire conoscenze sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro: Lesioni da freddo e da calore, Lesioni da corrente elettrica, Lesioni da agenti chimici, Intossicazioni, Ferite lacero contuse, Emorragie esterne
Modulo C n. 4 ore : Acquisire capacità di Intervento pratico. Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N. Tecniche di primo soccorso nelle sindromi celebrali acute. Tecniche di primo soccorso sindrome di insufficienza respiratori acuta. Tecniche di rianimazione cardiopolmonare. Tecniche di tamponamento emorragico. Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.

CORSO DI FORMAZIONE SULLE MANOVRE DI DISOSTRUZIONE DELLE VIE AREE IN ETÀ PEDIATRICA

Obiettivo Generale
I partecipanti riceveranno nozioni di conoscenze teoriche e schemi di comportamento adeguati per affrontare l’ostruzione delle vie aeree degli alunni in età pediatrica.
Obiettivi specifici
• conoscere le cause e le modalità con cui si presenta l’ostruzione delle vie aeree.
• acquisire la capacità tecnica per intervenire in modo appropriato nelle situazioni di ostruzione delle vie aeree negli alunni in età pediatrica.
Destinatari
Il corso è rivolto a tutto il personale della scuola in particolare ad insegnanti ed personale ATA.
Metodologia
Per favorire il processo di insegnamento-apprendimento si utilizzano metodologie didattiche attive comprendenti lezioni frontali, discussioni, dimostrazioni ed esercitazioni.
Materiale didattico
Diapositive e filmati sulle manovre per la disostruzione delle vie aeree nei bambini, manichino simulatore per la manovra di disostruzione.
Contenuti:
L’ostruzione delle vie aree da corpo estraneo, prevenzione e manifestazioni. Tecniche di disostruzione.

SE SEI INTERESSATO

SCARICA IL LISTINO PREZZI

OPPURE COMPILA IL  MODULO

PER LA RICHIESTA DI ULTERIORI INFORMAZIONI